cesco

Francesco Boschetti
Avvocato

Studio Legale di
Diritto dell'Immigrazione

 
  • Home
  • News
  • Circolare congiunta Interno/Lavoro n. 4119 del 28 giugno 2013

Il permesso a punti

Il 10 marzo 2012 entra in vigore il "permesso a punti"

Previsto nel Pacchetto Sicurezza del 2009, è previsto che lo straniero extracomunitario, per entrare e rimanere in Italia, debba necessariamente possedere un certo numero di "crediti".

Al suo ingresso in Italia riceverà i suoi primi 16 punti, previa firma dell'Accordo di integrazione, un patto che regolamenta, con un complesso sistema a punti e una serie di regole, diritti e doveri degli immigrati. Tra gli obblighi vi è quello di imparare la lingua italiana e le nozioni civiche fondamentali.  

Decorsi due anni, lo straniero deve aver raggiunto 30 punti. In tal caso, l'accordo si considererà adempiuto e lo straniero potrà fermarsi ancora in Italia. Al contrario, se i suoi punti saranno pari o inferiori a zero verrà espulso (salva l'ipotesi in cui appartenga a una delle categorie per cui vige il divieto di espulsione).

L'ufficio incaricato della gestione dei crediti sarà direttamente lo Sportello unico per l’immigrazione.

I punti saranno eliminati nel caso di condanne penali anche non definitive e sanzioni pecuniarie dai 10 mila euro in su. Per guadagnarne, invece, occorrerà partecipare a corsi, conseguire titoli di studio, svolgere attività economico-imprenditoriali, scelta di un medico di base, partecipazione ad associazioni di volontariato, affitto o acquisto di un’abitazione.

L’accordo si applica allo straniero proveniente da Paesi non facenti parte dell'Unione Europea, che abbia già compiuto i 16 anni d’età e non ancora raggiunto i 65 e che fa ingresso in Italia per la prima volta, presentando richiesta di rilascio del permesso di soggiorno per una durata non inferiore ai 12 mesi.

Invia la tua richiesta

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo.
Ti contatteremo il prima possibile.
 
Accertarsi di inserire una email corretta altrimenti sarà per noi impossibile rispondere.

Contatti

avvocato boschetti
 
Via Tibullo 10 - Roma
 
Ufficio: 9.00 - 13.00
            15.00 - 19.00
 
Riceviamo esclusivamente su appuntamento da prendere via email