cesco

Francesco Boschetti
Avvocato

Studio Legale di
Diritto dell'Immigrazione

 
  • Home
  • News
  • Decreto flussi 2014: al via l’ingresso di 17.850 lavoratori

Un nuovo mini-decreto flussi in arrivo per il 2016

I Ministeri del Lavoro e dell’Interno sono al lavoro per emanare un nuovo mini-decreto flussi, previsto entro gennaio 2016, che dovrebbe ricalcare le quote di quest’anno.

Dunque, si darà il via libera a 13 mila ingressi per lavoro stagionale, a poche migliaia di ingressi per lavoratori autonomi o lavoratori subordinati che hanno partecipato a programmi di formazione nei Paesi di Origine, e a un centinaio di ingressi per lavoratori sudamericani di origine italiana. 

L’elemento prevalente, tuttavia, riguarderà nuovamente le conversioni: i cittadini stranieri che si trovano già in Italia per altri motivi (es. stagionali, studenti, ecc), potranno trasformare i loro titoli di soggiorno in permessi per lavoro autonomo o subordinato.

Nelle sedi competenti si è dato atto del fallimento dello strumento dei flussi per lavoro stagionale. E’ risultato, infatti, che delle 30 mila domande presentate, appena 2 mila si sono trasformate in contratti di lavoro.

Ciò soprattutto a causa dei ritardi della macchina burocratica nella trattazione delle pratiche, le quali si concludono quando il rapporto di lavoro, per il suo carattere stagionale, non può più concretamente instaurarsi.

Sembrerebbe assurdo, allora, programmare nuove quote per gli stagionali nel 2016, anche considerato che non è stato ancora possibile assegnare la maggior parte di quelle del 2015.

Il governo, in realtà, sembrerebbe pronto a riavviare una programmazione seria degli ingressi per lavoro dall’estero in Italia. Va ricordato, infatti, che l’ultimo decreto flussi ad ampio respiro risale all’anno 2010.

A breve dovrebbe essere riconvocato il comitato che riunisce il Ministero dell’Interno, del Lavoro e degli Affari Esteri, più gli Enti Locali, i sindacati e le associazioni dei datori di lavoro.

Le domande poste all’ordine del giorno avranno come oggetto il fabbisogno dell’Italia di lavoratori stranieri, quali sono i settori d’interesse per l’immigrazione. Ottenute le risposte, ci vorrà del tempo per l’approvazione di un nuovo decreto flussi che ricalchi quello del 2010. Si parla di almeno un anno.

Invia la tua richiesta

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo.
Ti contatteremo il prima possibile.
 
Accertarsi di inserire una email corretta altrimenti sarà per noi impossibile rispondere.

Contatti

avvocato boschetti
 
Via Tibullo 10 - Roma
 
Ufficio: 9.00 - 13.00
            15.00 - 19.00
 
Riceviamo esclusivamente su appuntamento da prendere via email